> torna alla home page <
mercoledý 7 giugno 2023  
 Informazione
 Informazione
 Tutte le notizie
 Sport
 Previsioni meteo
 Editoriali
 Speciali
 Il Settimanale
 Agenda
 Appuntamenti del mese
 Cultura, spettacoli, cinema
 Fiere, mostre, esposizioni
 Sagre e festività
 Locali e ristoranti
 Rete Civica
 Paesi
 Scuola e formazione
 Informagiovani
 Musei e biblioteche
 Gruppi musicali
 Trasporti e viabilità
 Turismo
 Itinerari in pianura
 Itinerari sui colli
 Prodotti tipici
 Pro loco
 Cartoline
 Extra
 L'angolo dei ricordi
 Poesia e racconti
 Community
 Forum
 Chat
 Annunci Gratuiti
 Newsletter
 
 News



Legnago: l'agonia del parco

E'una lenta ma continua agonia quella che ha colpito il polmone verde legnaghese negli ultimi anni: gli alberi malati, l'inquinamento, e adesso anche alcune decine di extracomunitari, che hanno pensato di trovare dimora stabile sotto le fronde degli oltre 600 alberi che trovano dimora tra viale dei Tigli e il naviglio BussŔ. La questione Ŕ stata sollevata con un'interpellanza al sindaco di quattro consiglieri di opposizione: Roberto Groppello, Andrea Rettondini, Claudio Persona e Armandino Bocchi. I quattro lamentano di una situazione diventata insopportabile e pericolosa per i cittadini, che non possono nemmeno pi¨ usufruire - a detta loro - dello spazio verde pubblico. Troppi sarebbero gli immigrati che hanno scelto come dimora dove mangiare, dormire, lavarsi ed espletare le proprie funzioni corporali il parco, costruendo bivacchi improvvisati con le poche cose di loro proprietÓ. Una situazione pericolosa anche dal punto di vista igienico, come sottolineano i quattro consiglieri, che nell'interpellanza al sindaco hanno anche allegato numerose testimonianze fotografiche. E il sindaco Silvio Gandini ribatte, commentando la segnalazione al quotidiano "L'Arena", che a breve svolgerÓ egli stesso un sopralluogo nel parco assieme alla polizia municipare per valutare realmente quale sia la situazione ed iniziare a prendere provvedimenti per riconsegnare il parco ai cittadini, riportandolo allo splendore che lo ha caratterizzato in epoche oramai passate della sua lunga esistenza.

  :: Link collegati

Nessun link disponibile.



Il Punto Web | email: redazione@ilpuntoweb.it | telefono: 0442/642439

©IlPuntoWeb -  E' vietata la riproduzione anche parziale del modello grafico e dei contenuti del portale. Per informazioni sulla tutela dei dati personali, clicca qui.
La redazione de Il Punto Web non è responsabile del contenuto dei siti recensiti e/o collegati al portale.